STEM Days 2022: Lavori del futuro


STEM & STEM Days

STEM, dall’inglese “Science, Technology, Engineering, Mathematics”, indica  tutto quello che riguarda le materie scientifiche, applicate e non. Non è però da considerarsi un semplice  acronimo: STEM, infatti, è anche e soprattutto un movimento culturale, che mira all’inclusione e a un maggiore coinvolgimento di tutte le persone in queste materie troppo spesso erroneamente considerate “difficili”.

STEM Days è un’iniziativa gratuita organizzata da Crafted Software, associazione culturale senza scopo di lucro che supporta idee e iniziative in ambito di sviluppo software, orientata alla diffusione e alla condivisione di vari temi come ad esempio le  nuove professioni, maggiore inclusività e diversity nelle aziende e community STEM, le emergenti  tecnologie, che non fanno paura!


Lavori del Futuro

Edizione di questo anno (2022) è dedicata ai lavori del futuro, e si svolgerà in due giornate.

La partecipazione a entrambe le giornate e ai workshop è completamente gratuita, vi aspettiamo numerosi!

L’evento si svolgerà dal vivo a Milano, vi aggiorniamo al più presto sulla location precisa.


28 ottobre

Durante prima giornata, oltre ai temi classici STEM,  affronteremo i temi incentrati su:

  • Le abilità richieste dal mercato del lavoro;
  • Un mondo in tasformazione: come orientarsi e come orientare i giovani
  • Come creare un proprio network professionale per entrare nel mondo STEM
  • Networking in ambito STEM
29 ottobre

Il giorno successivo invece è dedicato interamente ai workshop pratici introduttivi, come:

  • Sviluppo del software e ingegneria del software
  • Internet of Things e Industria 4.0
  • Robotica dalla teoria alla pratica
  • Blockchain e smart contracts


Iscriviti a STEM Days 2022!

Compila il form sottostante e ti invieremo tutti dettagli necessari per l’iscrizione!


Perché è importante?

Frequentemente ci si interroga sulle evoluzioni che la tecnologia possa apportare, in particolar modo,al mercato del lavoro. Tali trasformazioni sono spesso associate al timore che molti posti di lavoro, così come li conosciamo oggi, spariranno  Una preoccupazione che emerge soprattutto quando si affrontano tematiche quali  automazione e intelligenza artificiale.

Le professioni  che molti di noi svolgono erano poco note o addirittura inesistenti quando andavamo a scuola, e tra le nostre aspirazioni c’erano probabilmente mestieri adesso quasi obsoleti o comunque estremamente manuali. Lo stesso accade per i bambini di oggi, molti dei quali svolgeranno lavori impensabili e inimmaginabili per i nostri tempi. I motivi che si celano dietro a questo cambiamento sono da una parte l’innovazione tecnologica e, dall’altra,la trasformazione dei bisogni delle persone a sua volta causata – con molta probabilità – dalla stessa innovazione tecnologica.

Se i lavori si modificano , anche le sue modalità variano: dall’automazione che semplifica le mansioni più ripetitive, all’avvento della robotica, che secondo il Fondo Monetario Internazionale creerà 97 milioni di posti di lavoro, all’introduzione  del lavoro in remoto.

Tuttavia, bisogna considerare queste trasformazioni come il risultato di un normale processo storico che ha costantemente rivoluzionato le professioni – ciò significa  che per ogni lavoro diventato “obsoleto” ve ne sara’ un altro potenzialmente in grado di cambiare il nostro quotidiano.

La nascita di nuovi lavori deve però essere accompagnata  da una visibilità che raggiunga  un pubblico il più ampio possibile. Le emergenti mansioni , infatti, non sono appannaggio delle persone strettamente interessate – come potrebbero esserlo i giovani o i neolaureati. Al contrario, devono essere percepite come opportunità aggiuntive rivolte a chi  ha già avviato un percorso professionale, a chi  vuole intraprendere strade prima non prese in considerazione oppure a tutti quelli che vogliono cimentarsi in un’avventura nuova  , o, ancora, a chi già’ interessava il mondo tech ma se ne è sentito intimidito (

Per concludere, da qui nasce la necessità di instaurare un discorso aperto con esperti del settore e non al fine di rendere familiari le materie STEM – dai più considerati appannaggio degli addetti ai lavori.

L’evento è completamente gratuito e aperto a tutti, ma trarresti maggiore vantaggio dalla partecipazione se:

  • Sei una studentessa o uno studente  (non importa  cosa stai studiando!);
  • Stai considerando un cambio di carriera (non importa in che ambito lavori attualmente!);
  • Sei interessata o interessato all’ambito STEM ma ancora non hai chiaro di cosa si tratta (ti aiutiamo noi!);
  • Sei parte di una categoria meno rappresentata in ambito tech;
  • Vuoi sentire le storie ed esperienze di chi è già nel settore!

Hai domande o vuoi contribuire all’organizzazione?

Scrivi su [email protected] e ti ricontatteremo al più presto!



Crafted Software

Crafted Software é un’Associazione Culturale senza scopo di lucro.

Da Maggio 2019 è lo strumento per supportare nuove idee e iniziative.

Ci piacerebbe condividere questa avventura con tutti voi!

Se volete farne parte potete inviare la vostra adesione scrivendo a [email protected], dove risponderemo a tutte le vostre domande!